l’iPhone 4G costerà meno?

Il nuovo iPhone 4G potrebbe costare meno per difendersi dalla concorrenza.

 

Stando ad una ricerca di mercato realizzata da Katy Hubert per la famosa banca di affari Morgan Stanley, è emerso un risultato non scontato ma che potrebbe avere dei risvolti interessanti.

Secondo quest’analisi sarebbe il prezzo troppo elevato dell’iPhone a decretarne il suo limite maggiore in termini di vendita, facendo si che il mercato statunitense si orientasse verso l’acquisto di modelli di smartphone prodotti dalla concorrenza perché commercializzati ad un prezzo più accessibile. Questo è il motivo per cui società come BlackBerry, Motorola o Google, con il Nexus One, hanno soffiato quote di mercato alla casa della “Mela”.

In base a queste considerazioni, Apple potrebbe decidere per un’eventuale ribasso del prezzo di vendita del prossimo iPhone 4G, proprio per contrastare la concorrenza e mettersi al riparo anche dall’attacco di Microsoft che presto presenterà il suo Windows Phone.

Nella sua ricerca di mercato Katy Hubert ha lasciato intendere che un prezzo concorrenziale e novità tecnologiche come la sensibilità al tatto estesa anche della scocca, oltre che allo schermo, del “melafonino” potrebbe riportare il nuovo iPhone al primo posto indiscusso nelle classifiche di vendita degli smarphone.

Non ci resta che attendere il prossimo giugno per vedere se le numerose indiscrezioni tecniche e l’auspicato calo di prezzo possano diventare reali.

Ecco il grafico dell’analisi di mercato realizzata dalla Stanley Morgan ed un video in cui si vede un concept del  nuovo iPhone 4G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *