Sony annuncia nuovi TV LCD

Con il nuovo anno Sony annuncia nuovi televisori LCD della serie Bravia I nuovi modelli presentano due innovazioni tecnologiche di rilievo: Bravia Engine 3 che consentirà di migliorare in maniera notevole le immagini provenienti da fonti HD ed SD; Applicast che consentirà di utilizzare internet tramite il televisore grazie ad una presa ethertnet senza dover ricorrere al computer. Sui nuovi modelli tutti FullHD, sarà possibile fruire contenuti audio video direttamente da dispositivi USB. Ecco i nuovi modelli: WE5 da 40 a 46 pollici FullHD, con 4 connessioni HDMI, un tuner MPEG4 per il digitale terrestre e i contenuti via cavo.

Con il nuovo anno Sony annuncia nuovi televisori LCD della serie Bravia


I nuovi modelli presentano due innovazioni tecnologiche di rilievo:

  1. Bravia Engine 3 che consentirà di migliorare in maniera notevole le immagini provenienti da fonti HD ed SD;
  2. Applicast che consentirà di utilizzare internet tramite il televisore grazie ad una presa ethertnet senza dover ricorrere al computer.

Sui nuovi modelli tutti FullHD, sarà possibile fruire contenuti audio video direttamente da dispositivi USB.

Ecco i nuovi modelli:

  • WE5 da 40 a 46 pollici FullHD, con 4 connessioni HDMI, un tuner MPEG4 per il digitale terrestre e i contenuti via cavo. Inoltre i WE5 consumeranno il 50% in meno di energia rispetto agli altri modelli.
  • W5500 saranno disponibili da 32, 37, 40, 46 e 52 pollici con le stesse caratteristiche tecniche dei WE5 ma senza il risparmio energetico di questi ultimi.
  • E5500 da 32 e 40 pollici mantarenno le stesse caratteristiche tecniche ma presenteranno un designe accattivante chiamato Picture Frame, da scegliere in tre colori diversi: nero, alluminio, ed effetto noce per adattarsi a tutti gli stili di arredamento.
  • V5500 anch’essi da 32, 37, 40, 46, e 52 pollici
  • S5500 da 22, 32, 37 e 40 pollici perderanno una connessione HDMI e presenteranno la risoluzione FullHD solo nei 2 modelli più grandi.

I nuovi modelli saranno disponibili sul mercato a partire da marzo 2009.

2 Commenti

  1. fra
  2. fra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *