Roma. CasaIdea 2011, la fiera della moda-casa

Si sta svolgendo in questi giorni l’edizione 2011 di CasaIdea, la trentasettesima, alla Nuova Fiera di Roma, fino al 20 marzo. CasaIdea è chiamata anche la fiera della moda-casa, ad indicare che l’attenzione è puntata verso le novità e le tendenze in fatto di arredamento e di casa.

Roma. CasaIdea 2011

L’evento è ideato per l’utente finale, che nello spazio di tre padiglioni, potrebbe trovare tutto ciò che serve per una casa completa: arredobagno, cucina, zona giorno, zona notte e outdoor. Novità di quest’anno sono l’area tecnica, pensata esclusivamente per chi deve ristrutturare casa e ha bisogno dunque di prodotti e professionalità inerenti, e diverse iniziative come “Vetrine”, uno spazio allestito per oggettistica e complementi d’arredo.

Presenti come di consueto la mostra-concorso “80 voglia di casa” e lo spazio dedicato a “L’Officia delle Arti”, dove artigiani locali esibiscono i loro prodotti e manufatti, in qualche modo unici rispetto alla restante proposta, più seriale.

Cosa c’è a CasaIdea 2011

Le tendenze della stagione ambiente per ambiente

Innanzitutto, è bene ricordare che esclusivamente per chi visita CasaIdea 2011 è presente un parcheggio gratuito, che si trova vicino all’Ingresso Nord della Fiera di Roma e alla stazione del trenino che arriva da Roma (la notizia è interessante, dato che gli altri parcheggi della fiera hanno costi piuttosto elevati).

A CasaIdea 2011 si possono trovare diverse espressioni dell’arredamento moderno e contemporaneo, anche se non mancano stand dedicati ad uno stile più tradizionale e classico.

I tre padiglioni della fiera sono facili da percorrere in poche ore: la scelta per ogni settore non è vastissima, ma propone nomi di grandi marchi dell’arredamento.

Per quanto riguarda l’arredobagno, le tendenze di questi ultimi anni sono delineate con chiarezza: dalla concezione del bagno come una spa, un’area di benessere dove far convogliare tutti i sogni di riposo e relax, all’allestimento di spazi altamente contemporanei, colorati, brillanti, con rivestimenti sempre più coraggiosi e briosi. I nomi dei grandi marchi del settore bagno sono presentati da Tre P ceramiche, con Teuco, Novellini, Telma; ma non mancano anche proposte di altro genere, come quelle di GranTour bagno.

Ma non solo: il bagno passa anche per un lusso moderno ma esigente, dove cabine doccia, vasche idromassaggio, saune e rivestimenti risultano curati fin nei minimi dettagli, per regalare il massimo del comfort. Lussuosissimi i rivestimenti e molto scenografico lo stand di Giovannozzi, ad esempio.

Per il settore cucina invece, lo stile contemporaneo, fatto di una divisione degli spazi sempre più intelligente e integrata, di superfici lucide e colorate mixate con legni e superfici opache, di materiali di ultima generazione pieni di fantastiche proprietà, è l’assoluto protagonista delle tendenze di oggi.

A proposito di materiali, nel padiglione dedicato alla cucina e all’arredobagno di CasaIdea 2011 è possibile toccare con mano il Quarzo Stone, http://www.stoneitaliana.com/main/index.php?option=com_content&view=article&id=6&Itemid=14&lang=it , uno dei ritrovati più riusciti degli ultimi anni, adattissimo all’ambiente cucina, oppure lo STONEGLASS (presente con Domus Marmi), che unisce le qualità della pietra a quelle del vetro a impatto ambientale zero, oppure ancora Glass2 (sempre presente con Domus Marmi) , una nuova ed elegante linea di vetro composto per il 99% da vetro riciclato, dall’aspetto lucente e cangiante.

Roma. CasaIdea 2011

Nel padiglione dedicato alla cucina e al bagno di CasaIdea 2011 si possono vedere e toccare con mano tutti gli ultimi modelli oppure le proposte evergreen delle migliori marche, come Scavolini, Snaidero (è esposta anche Orange, nelle versioni vetro e color, la cucina di alta qualità a basso prezzo), Veneta Cucine, Febal, Valcucine.

Nel caso di quest’ ultimo marchio, è interessante la zona dedicata al progetto Artematica Vitrum Arte, con la creazione istantanea di ante personalizzate, per rivestire la propria cucina Valcucine con qualunque disegno si desideri.

Così materiali, soluzioni contenitive, elettrodomestici di ultima generazione, possono essere provati prima di un’eventuale scelta.

Non mancano comunque le cucine ispirate allo stile classico e rustico, come quelle presentate da Ceramica In, piene di un fascino che arriva direttamente dal passato.

Per quanto riguarda invece la zona notte, a CasaIdea 2011 si può trovare tutto ciò che serve per una camera da letto matrimoniale o singola: dai materassi alle reti, dai letti di grandi dimensioni a quelli per gli spazi ridotti, comprese soluzioni a soppalco mobili o fisse, come quelle proposte da Cinius.

Protagonisti della camera da letto sono anche i guardaroba, sempre meglio attrezzati anche internamente e sempre più orientati verso soluzioni con ante scorrevoli, che si adattano a spazi limitati ma anche dotati della giusta eleganza per spazi di ampio respiro.

Roma. CasaIdea 2011

Molto presenti a CasaIdea 2011 i complementi d’arredo per la zona notte, come i gruppi letto composti da comò e comodini, sempre più studiati per esigenze diversificate.

Pochi gli stand invece dedicati alle camerette per bambini e per ragazzi, dove spiccano le soluzioni colorate e salvaspazio di MorettiCompact e quelle di CIA International.

Per quanto riguarda invece la zona giorno, a CasaIdea 2011 sono diversi gli stand che propongono divani e sedute di vario genere; interessanti gli stand di Pultrone, dove trovare soluzioni intelligenti per quelle sedute che si devono trasformare in letto (sia divani che poltrone).

Ovviamente anche le pareti attrezzate per il soggiorno non mancano: sempre più grandi e pronte per contenere, queste soluzioni si dotano di estetiche sempre più diversificate e in alcuni casi sofisticate, oltre a sistemi di chiusura e apertura funzionali e pratici.

Per quanto riguarda invece l’outdoor, sono pochi a CasaIdea 2011 gli stand dedicati esclusivamente all’arredo per esterni, mentre sono diversi quelli che si occupano di soluzioni di copertura o di chiusura di balconi, terrazzi o giardini; gazebi, tende e verande sono dunque protagoniste nel padiglione dedicato a “spazioverde”, dove trovare anche soluzioni relative appunto al verde oppure da dedicare al relax, con le piscine a idromassaggio per esterni.

La sezione tecnica dedicata alla ristrutturazione vede la presenza di numerosi stand che ospitano serramenti, i infissi, porte interne, dove scovare soluzioni sempre più interessanti riguardo ai metodi di apertura salvaspazio e ad estetiche sempre più votate al minimalismo (è frequente infatti la proposta di porte con cerniere interne e/o filo muro per eliminare qualsiasi elemento superfluo) e alla decorazione, resa sempre più artistica da vari tipi di stampe e incisioni (sia nel vetro, che nel legno, che in altri materiali di nuova generazione). Le porte di Tuttovetro sono un autorevole esempio di queste evoluzioni.

All’interno dei padiglioni è possibile poi presentare la piantina della propria casa agli architetti di BravaCasa, che gratuitamente forniscono soluzioni pensate ad hoc per trasformare e ristrutturare gli spazi esistenti.

Molto variegata la sezione dedicata all’artigianato locale, dove trovare proposte anche molto interessanti, capaci di rendere davvero unici oggetti e arredi; è il caso di Ferrovivo Italian Works, che produce complementi e accessori in ferro colorato assolutamente insoliti e davvero bellissimi.

Cosa manca a CasaIdea 2011

Roma. CasaIdea 2011

In generale le tendenze riguardanti arredamento e casa, si trovano tutte a CasaIdea 2011, che approfondisce tutti gli ambienti domestici.

Manca però, forse, un padiglione in più, se non due: la scelta per i vari ambienti non è vastissima, anche se a misura di famiglia (chi ha bambini piccoli o difficoltà a camminare può visitare l’intera esposizione con maggiore facilità).

C’è da dire in ogni caso che una fiera dedicata all’arredamento come CasaIdea, è un luogo dove andare a farsi un’idea non solo di cosa offre il mercato a livello di tendenze, ma anche di cosa offre lo stesso a livello locale e di costo, perché il fine ultimo dell’utente-visitatore è quello di trovare le soluzioni adatte alla propria casa e di comprare. Durante la fiera infatti sono celeberrimi i cosiddetti “sconti-fiera” che sono validi soltanto per gli acquisti concordati durante l’evento (o eventualmente possono valere per qualche settimana, ma soltanto dopo averne parlato in fiera).

Se io, utente finale, cerco ad esempio un gazebo da montare sul mio terrazzo, vorrei vedere più di 4 o 5 proposte e avere almeno una decina di preventivi da confrontare.

Detto questo, rimane il fatto che CasaIdea 2011 è un’esposizione molto ben curata e attenta alle esigenze, ai gusti e alle curiosità degli utenti. Interessante ad esempio lo stand che si trova all’inizio del percorso del primo padiglione, quello dedicato al bagno e alla cucina: si tratta infatti di uno stand attivo e interattivo, dove vedere all’opera chef e cuochi che preparano e che insegnano a cucinare utilizzando al meglio gli elettrodomestici, piccoli o grandi che siano, utili e preziosi aiutanti del nostro tempo (e si può pure assaggiare qualcosina!)

Un elemento che potrebbe essere carente per chi ha intenzione di visitare la fiera, ma non è molto interessato allo stile contemporaneo e alle tendenze di ultima generazione, è l’arredo in stile classico: sono infatti pochi gli stand che se ne occupano, tuttavia con grandi nomi come Le Fablier o Accademia del Mobile, oppure con artigiani locali che realizzano ancora mobili davvero su misura e completi di soluzioni introvabili coi grandi marchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *