Economia vincente: il caso Estonia

Molti di noi non scommetterebbero neanche un euro sull’Estonia e sulla sua economia, e invece… E invece lo stato che l’anno prossimo entrerà nell’EuroZona è ad oggi una delle realtà più stabili economicamente grazie ad un modello che si è mostrato vincente sotto diversi punti di vista. Tra le caratteristiche di questa economia, sicuramente la riduzione delle tasse, fenomeno che non ha comunque mandato sottosopra l’economia secondo un modello che si basa su una Flat Tax che prevede che le tasse sia per tutti pari al 21% del guadagno. L’esenzione totale viene invece concessa a coloro che hanno un reddito

Molti di noi non scommetterebbero neanche un euro sull’Estonia e sulla sua economia, e invece… E invece lo stato che l’anno prossimo entrerà nell’EuroZona è ad oggi una delle realtà più stabili economicamente grazie ad un modello che si è mostrato vincente sotto diversi punti di vista.

Tra le caratteristiche di questa economia, sicuramente la riduzione delle tasse, fenomeno che non ha comunque mandato sottosopra l’economia secondo un modello che si basa su una Flat Tax che prevede che le tasse sia per tutti pari al 21% del guadagno. L’esenzione totale viene invece concessa a coloro che hanno un reddito che non superi i 1726 euro all’anno. Proprio questa pressione fiscale relativamente bassa ha determinato una evasione piuttosto bassa.

Nonostante questi successi raggiunti, non sono comunque mancate alcune critiche. Giusto per fare un esempio, il FMI avrebbe accusato questo sistema di essere troppo iniquo.

Proprio in risposta a queste critiche è stata innalzata la soglia al di sotto della quale non è dovuta alcuna tassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *