Arredamento: acciaio inox

Tenendo presente che l’ acciaio inox è appunto “inossidabile”, ossia non arrugginisce, si comprende bene come questo particolare materiale sia adatto in modo speciale nell’utilizzo in casa. Questa sua predisposizione domestica è aumentata anche grazie ad altre sue interessanti caratteristiche. L’acciaio inox si differenzia dal comune per: robustezza solidità il fatto di non essere stato temprato saldabilità essere inerte dal punto di visto chimico durevolezza igienicità la facilità di manutenzione la resistenza alle sollecitazioni e al calore Vari tipi di acciaio inox Ecco quali sono i diversi tipi di acciaio inox presenti, con di seguito le loro caratteristiche: martensitico è resistente allo

Arredamento: acciaio inox

Tenendo presente che l’ acciaio inox è appunto “inossidabile”, ossia non arrugginisce, si comprende bene come questo particolare materiale sia adatto in modo speciale nell’utilizzo in casa. Questa sua predisposizione domestica è aumentata anche grazie ad altre sue interessanti caratteristiche. L’acciaio inox si differenzia dal comune per:

  • robustezza
  • solidità
  • il fatto di non essere stato temprato
  • saldabilità
  • essere inerte dal punto di visto chimico
  • durevolezza
  • igienicità
  • la facilità di manutenzione
  • la resistenza alle sollecitazioni e al calore

Vari tipi di acciaio inox

Ecco quali sono i diversi tipi di acciaio inox presenti, con di seguito le loro caratteristiche:

  • martensitico
    è resistente allo scorrimento plastico trasparente, ottimo per le lame
  • austenico
    è resistente alla corrosione, facile da pulire, solitamente si usa per le pentole
  • ferritico
    viene utilizzato in cucina soprattutto per i lavelli
  • duplex
    comunemente utilizzato nell’ industria
  • superferritico
    utilizzato solo per impieghi speciali
  • ad alta temperatura
    usato nei forni per la sua resistenza alle alte temperature

Dove si usa l’acciaio in casa

L’ acciaio inox, grazie alla sua straordinaria adattabilità, può essere usato per creare vari elementi d’ arredo della vostra casa, e in particolare quelle che hanno un ripetuto o prolungato contatto con l’acqua. Di seguito alcuni esempi:

  • i lavelli
  • i piani di lavoro
  • i piani cottura
  • i frigoriferi
  • le mensole
  • le ante
  • le strutture dei mobili
  • gli utensili da cucina
  • gli scaffali e le librerie
  • l’ arredo del bagno
  • gli oggetti e gli accessori per il bagno
  • le strutture delle porte
  • le lampade

Si ottengono dei grandi risultati anche utilizzando questo materiale con le guide dei cassetti e le cerniere delle ante.

Vantaggi e svantaggi dell’acciaio inossidabile in arredamento

L’ uso dell’ acciaio inox nell’ arredamento della vostra casa, è una scelta che denota una spiccata personalità, e un carattere forte che si traduce in un’ accattivante senso estetico. Ci sono senza alcun dubbio dei vantaggi notevoli se si sceglie di usare l’ acciaio inox su gran parte delle superfici della vostra casa. Qui di seguito ne riportiamo alcuni:

  • la resistenza alla corrosione e agli urti e alle alte temperature
  • la durevolezza
  • la brillantezza delle superfici
  • l’ igiene, l’ eleganza e la pulizia a colpo d’ occhio.

Come sempre vi è il rovescio della medaglia, e la scelta dell’acciaio come materiale principale presenta anche alcuni svantaggi:

  • richiede una pulizia ed una cura costante, per evitare la formazione di anti-estetiche macchie e incrostazioni dovute all’azione dell’acqua che forma il calcare
  • può – in alcuni casi – rendere un ambiente non accogliente e “freddo”
  • può graffiarsi facilmente
  • può subire nel tempo una perdita della sua brillantezza e lucidità, che va a rovinare la sua particolare bellezza

Il nostro consiglio è quindi quello di scegliere l’acciaio applicandolo solo ad alcuni elementi del vostro arredo, dando importanza alla sua inossidabilità e resistenza, rendendo il suo utilizzo pratico se combinato ad altri materiali più “semplici”. Potete per esempio utilizzare l’ acciaio per il vostro lavello, per il piano di lavoro, per il rivestimento della cappa e magari per coprire il frigo. Intervallando l’ acciaio al legno o al laminato per i rivestimenti delle ante, dei pensili e delle basi della vostra cucina, otterrete una soluzione semplice ed esteticamente piacevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *