Masterizzatori Blu Ray: caratteristiche

Quali sono le caratteristiche salienti dei masterizzatori Blu-Ray? Innanzitutto devono essere capaci di leggere e di masterizzare (ovvero registrare i dati) sui dischi Blu-Ray. Come abbiamo detto precedentemente, essi posseggono delle capacità assai superiori rispetto ai tradizionali Dvd, quindi tali masterizzatori devono essere in grado di scrivere una grande quantità di dati nel più breve tempo possibile. Oggi esistono sul mercato dei dispositivi a velocità di 4X e 8X (ancora molto costosi) e 2X (diffusi di più), che per la scrittura di un Blu-Ray da 25 Gb impiegano rispettivamente 30 minuti e 60 minuti circa, e il doppio del tempo

Quali sono le caratteristiche salienti dei masterizzatori Blu-Ray? Innanzitutto devono essere capaci di leggere e di masterizzare (ovvero registrare i dati) sui dischi Blu-Ray. Come abbiamo detto precedentemente, essi posseggono delle capacità assai superiori rispetto ai tradizionali Dvd, quindi tali masterizzatori devono essere in grado di scrivere una grande quantità di dati nel più breve tempo possibile.

Oggi esistono sul mercato dei dispositivi a velocità di 4X e 8X (ancora molto costosi) e 2X (diffusi di più), che per la scrittura di un Blu-Ray da 25 Gb impiegano rispettivamente 30 minuti e 60 minuti circa, e il doppio del tempo per i Blu-Ray a doppio strato da 50 Gb. Per ciò che concerne le interfacce di interconnessione tra il masterizzatore e il computer non ci sono dei cambiamenti sostanziali: le più gettonate sono Serial Ata oppure Ultra Ata.

Un’altra caratteristica fondamentale dei dischi BD è il fatto che proteggono i dati: infatti usano l’Advanced Encryption Standard (AES) con delle chiavi di decriptazione altamente mutevoli. Per questa ragione la riproduzione e la copia di tale tipologia di dischi, se non sono autorizzate, è molto difficile se non addirittura impossibile.

In questo senso e di nuovissimo sviluppo è il congegno contenuto nei Blu-Ray che consente di mettere sul lettore una macchina virtuale che riesce a danneggiare delle porzioni del materiale registrati in caso di copie. Essa è un’altra differenza dei masterizzatori Blu-Ray nei confronti dei tradizionali masterizzatori Dvd.

Invece in caso sentiste parlare della versione bulk del masterizzatori non dovete preoccuparvi perché questa parola indica soltanto che il masterizzatore viene venduto senza la scatola per venire montato sul vostro computer, ed è ovvio che questi modelli sono vantaggiosi economicamente. Ricordiamoci che, poiché si è all’inizio di tale tecnologia, inoltre al costo elevato, non sono esclusi gli errori, particolarmente nella scrittura se non si possiede un buon masterizzatore.

Gettare via un BD perché viene bruciato nel corso della masterizzatore non è la stessa cosa di gettare via un Dvd oppure un Cd, visto che i BD hanno dei costi piuttosto elevati: parliamo di più di 10 euro per pezzo. Rilevante parametro in questo senso è il buffer interno, del quale avremo modo di parlare dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *