I migliori tipi di materassi in vendita

Spesso nel momento in cui si deve scegliere un nuovo materasso, in molti non sanno quale sia la tipologia più adatta alle proprie esigenze. La gamma di soluzioni possibili è immensa, perciò è difficile orientarsi e comprare un materasso che sia davvero di buona qualità e che possa durare nel tempo senza causare problemi. È comunque sempre importante, quando si acquista un materasso, farsi consigliare la rete più adatta da accostare ad esso, in modo da valorizzare al massimo le sue caratteristiche ed ottenere il sonno ottimale. In questo articolo vi presentiamo i migliori tipi di materassi che è possibile trovare ora in vendita.

materasso Tammy

MATERASSI IN MEMORY FOAM

Il Memory Foam è una particolare schiuma tecnologicamente all’avanguardia, in grado di registrare il profilo del corpo, riacquistando poi la forma originale quando termina la sollecitazione.
Il Dynamic Memory Foam Automodellante del materasso Tammy, ad esempio, consente che ogni corpo possa sentirsi completamente avvolto, grazie all’elevata densità e alla termosensibilità. A plasmarlo, infatti, non è tanto il peso, quanto in realtà il calore che ogni corpo naturalmente emana. Questa opzione rappresenta la scelta migliore per chiunque abbia problemi ortopedici: assicura infatti un riposo del tutto ergonomico, in quanto va a rimuovere ogni punto di troppa pressione o di non aderenza, sostenendo in questo modo la colonna vertebrale.

MATERASSI IN LATTICE

Il lattice è un composto elastico che può essere di origine naturale o sintetica, molto noto per la sua resistenza e particolarmente traspirante. Il materasso in lattice è in genere considerato come l’opzione migliore per chi soffre di allergia agli acari della polvere, in quanto il materiale in cui viene realizzato non consente l’assorbimento di polvere. Bisogna fare attenzione, in ogni caso, alle allergie da lattice naturale. La sua struttura a celle, inoltre, permette l’eliminazione dell’umidità naturalmente generata dal corpo durante il sonno, impedendo la formazione di microorganismi potenzialmente dannosi per la salute. Anche nuovi materassi di ultima generazione non in lattice, come il materasso Tammy, sono comunque del tutto antibatterici e con imbottitura anallergica certificata.

MATERASSI A MICROMOLLE INSACCHETTATE

Le micromolle insacchettate sono una sequenza di minuscole molle di differente spessore, in acciaio fosfato al carbonio, ognuna protetta da un tessuto completamente traspirante ed anallergico, come il memory foam. Questo innovativo sistema è in grado di assecondare perfettamente tutte le varie sollecitazioni che giungono dal corpo, in quanto ogni micromolla lavora indipendentemente.

Vi è anche la variante a molle insacchettate, nella quale le molle hanno elasticità e diametro differenti, in modo da sostenere il corpo in modo equilibrato. Lo stesso sostegno, si può trovare comunque anche in altre tipologie di materasso dotate di uno strato di Waterform, come appunto Tammy. Questo materiale è, infatti, estremamente elastico e indeformabile, ed è indispensabile per il mantenimento della spina dorsale perfettamente diritta.

Una differenza tra le tre tipologie, è sicuramente il prezzo: il materasso in memory foam è sicuramente il più costoso, ma in molti casi, come per il materasso Tammy, vengono riconosciuti come dispositivi medici CE in classe 1, consentendo dunque la detrazione fiscale del 19%.
E’ bene ricordare, comunque, che sul prezzo finale del prodotto incide soprattutto la qualità dei materiali utilizzati, sia per quanto riguarda l’imbottitura che il rivestimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *