A spasso con lo stile british

Londra è la città che negli ultimi 60 anni ha lanciato le nuove mode, che hanno influenzato il mondo. Stili ed abiti che hanno rivoluzionato le abitudini delle persone, soprattutto nel vestire. La minigonna di Mary Quant, i Mod di Carnaby Street.

abbigliamento sportivo beretta

La popolare stilista inglese accorciò le gonne, mettendo le gambe delle donne in mostra. Un capo che negli anni è stato reinterpretato, ma non è mai tramontato.
I londinesi lo chiamano Carnaby Village, perché non è solo una strada, ma un piccolo quartiere, in cui negli anni sono nate arti e stili di vita. I Mod sono un’espressione nata dagli appassionati del modern jazz, sviluppatasi tra gli anni ’50 e ’60 del secolo scorso. Come il jazz, anche gli abiti, o meglio le ispirazioni, provenivano dagli USA. Dalle divise dei college americani, i londinesi avevano copiato, reinterpretandolo, lo stile. Eleganza e sportività unite per dar vita al cardigan sotto la giacca, capi con colori chiari e nuovi abbinamenti. Un aspetto innovativo, ma molto curato, contraddistingueva i giovani modernisti. Il logo che sfoggiavano sulle giacche era quello della Royal Air Force. Il Mod era, forse meglio dire è, visto che c’è stato un ritorno negli anni ’90 ed è usato ancora oggi, abbigliamento sportivo.

Lo sport e l’eleganza sono diventati, proprio in Inghilterra, un connubio. Si pensi al gioco del polo, oppure al golf ed al cricket.
Le mode passano, anche se fanno rimanere i principi ispiratori nel tempo. Ci sono, tuttavia, elementi intramontabili. Lo stile British, ovvero il Mod, dopo sessant’anni è una vera e propria regola per gli inglesi, ma non solo. Anche in Italia lo stile britannico ha fatto colpo ed è molto ricercato. Complice la sua evoluzione, che ha riguardato anche tanti stilisti italiani che si sono trasferiti, con successo, nella City. 
Gli uomini vestono giacche tre bottoni con reveres, pantaloni senza pences e camicie bottom-down. A questo si aggiungono cravatte sottili e scarpe ben lucidate. 
Per le donne camicetta bon ton, cardigan, gonna svasata al ginocchio. Collant a coprire le gambe e scarpe con la punta quadra ai piedi. Oggi l’imprinting è rimasto lo stesso, anche se i cambiamenti dovuti ai tempi hanno permesso una piccola rivisitazione. La particolarità dell’abbigliamento sportivo stile British è la combinazione tra il Mod e la praticità italiana, per essere eleganti senza essere ingessati.

La pratica sportiva richiede un vestiario tecnico, per muoversi con semplicità, per inserire attrezzi ed accessori necessari, per assorbire il sudore. Tessuti, tasche, passanti, sono alcuni degli elementi che si è abituati a cercare nell’acquisto di abbigliamento sportivo. In Italia, i capi per la pratica sportiva vanno di moda, perché si vuole essere liberi, vestire causal ed è così che gli indumenti “atletici” entrano a far parte della vita quotidiana, utilizzati in ogni occasione, non solo nel tempo libero.
L’Italia e l’Inghilterra dal punto di vista delle tendenze, hanno molto in comune, per cui si rende molto semplice mescolarle per ottenere un prodotto che rispetti la comodità e lo stile British. Eleganza sì, ma anche libertà, perché è questa la sensazione che si prova indossando certi capi. 

Innovazione, tradizione, eleganza, lusso e praticità. Sono gli ingredienti della ricetta dell’abbigliamento sportivo Beretta. Un’azienda che ha una vasta esperienza nell’ambito sportivo e che negli anni ha messo a punto capi studiati apposta per chi pratica alcuni sport all’aria aperta, un vestiario tecnico, ma anche elegante, per la forma e per i colori. Studiato apposta per seguire i movimenti del corpo, dando così la dinamicità senza far mancare la classe necessaria.
Beretta ha lanciato una linea esclusiva, offrendo un abbigliamento sportivo uomo e donna in perfetto stile British. Un modo per essere sempre adeguati ad ogni occasione, per sfoggiare un po’ di lusso, ma con sobrietà, per emergere dalla folla e per comunicare sicurezza e determinazione. Sono i vestiti ricercati dai manager di successo, dai capitani d’industria moderni di tutto il mondo
Beretta ha messo l’esperienza e la professionalità, raccogliendo le esigenze di una clientela che ha bisogno di capi da vestire al lavoro, nel tempo libero, nella pratica sportiva. Vestiti particolari che lasciano un segno. 
Ora, grazie a Beretta ed al suo abbigliamento sportivo, si può passeggiare in stile British.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *