Comprare un montascale: guida all’acquisto

Si fa sempre più impellente e necessaria la scelta di installare in casa un montascale che serva a facilitare la mobilità non solo delle persone diversamente abili, ma anche delle persone anziane che vivono e restano tutta la giornata dentro casa.

guida all'acquisto di un montascale per disabili

Montascale: un supporto utile

Un’abitazione che si sviluppa su più livelli prevede l’uso di scale che colleghino gli ambienti dei piani superiori e inferiori, e ciò può rappresentare una grossa difficoltà da superare se in casa vivono persone con una abilità motoria ridotta o diversamente abili. Per questo motivo, sarebbe opportuno installare in casa un montascale, per agevolare e favorire l’autonomia e la libertà di movimento degli abitanti di casa più bisognosi d’aiuto. Un supporto meccanico che consenta di scendere e salire le scale con facilità come il montascale, oggi è possibile installarlo in qualsiasi abitazione, sia che si tratti di una casa più datata che più moderna. Il montascale, infatti, si compone della poltroncina, su cui far accomodare le persone, del sistema di accensione e di comando, non devono mancare i dispositivi di sicurezza, quali sensori atti a bloccare il movimento dell’apparecchio in presenza di eventuali ostacoli, e un telecomando per permettere il funzionamento dell’apparecchio a distanza. Qui è possibile leggere in maniera approfondita tutto quello che c’è da sapere sui montascale e i loro sistemi di sicurezza: http://www.contactsrl.it/montascale-per-disabili.html

Le agevolazioni per l’acquisto

Esistono diversi tipi di montascale e ognuno viene incontro alle esigenze e alle necessità della persona interessata a seconda delle dimensioni e del luogo d’installazione: esistono montascale per rampe uniche e rettilinee e quelli per le rampe curvilinee. Se prima l’acquisto di un montascale costituiva una spesa onerosa dal punto di vista economico, oggi esistono diverse agevolazioni fiscali messe a disposizione dallo Stato per chi vuole procedere nell’acquisto dell’apparecchio. È possibile detrarre dall’imposta sul reddito delle persone fisiche, ovvero l’Irpef, le spese comprese di Iva sostenute per l’acquisto e per l’installazione del montascale, inoltre fino al 31 dicembre 2013 tali detrazioni fiscali, secondo il Decreto Legge 83/2012, passano dal normale 36% al 50% delle spese totali. Naturalmente può fruire dell’agevolazione chiunque sia assoggettato al pagamento dell’imposta sul reddito, in particolare i titolari di diritti reali sugli immobili in cui si è effettuato l’intervento e che ne pagano le relative spese. Anche i proprietari dell’immobile, i titolari dell’usufrutto o di diritti sull’abitazione o sulla superficie abitativa, nonché il familiare che vive insieme al possessore di tale immobile, possono sfruttare le detrazioni fiscali, purché ne sostengano le spese, e le fatture e i bonifici siano intestati anche a loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *