Bomboniere per il matrimonio: come risparmiare

Le bomboniere solidali sono l’ultima frontiera in tema di beneficenza ma anche l’ultima moda per gli sposi che cercano un oggetto davvero unico e speciale da donare agli invitati in ricordo delle proprie nozze. Insieme alle bomboniere fai da te, poi, sono anche tra le più economiche ed adatte per gli sposi che hanno bisogno di risparmiare. Non tutti, però, sanno con precisione cosa sono. Scopriamolo insieme.

Bomboniere per il matrimonio solidali

Le bomboniere solidali nascono con l’obiettivo di fare beneficenza: si può fare del bene ai bambini del terzo mondo, ma si può scegliere di fare una buona azione anche nei confronti di una zona deforestata oppure verso i monumenti di una bella città che hanno bisogno di essere restaurati.

Non solo. La beneficenza può essere rivolta anche agli animali che hanno bisogno di cure e che, a causa dell’inquinamento o delle cattive abitudini comportamentali dell’uomo, rischiano di estinguersi per sempre. Il matrimonio, quindi, con il carico di amore e buoni sentimenti che si porta dietro, può essere l’occasione speciale e vincente per fare del bene nei confronti di qualcuno o qualcosa che ha bisogno di aiuto. Lo spirito che conduce all’acquisto delle bomboniere solidali, tuttavia, può anche non avere nulla a che fare con il desiderio di fare della beneficenza.

Bomboniere per il matrimonio: come risparmiare

Sono molti gli sposi, in effetti, che acquistano le bomboniere solidali semplicemente perché le considerano più originali di quelle commercializzate nei negozi tradizionali di articoli per la casa. Nella maggior parte dei casi, infatti, le bomboniere solidali sono confezionate a mano e – pertanto – analogamente alle bomboniere fai da te sono oggetti unici e non duplicati.

L’idea della personalizzazione, che corre assolutamente parallela rispetto a quella dell’unicità stessa delle proprie nozze, accomuna la maggior parte delle coppie che si avvicinano alle nozze, convinte e desiderose che il proprio matrimonio sarà unico poiché è il coronamento di un sentimento considerato in se stesso come qualcosa di esclusivo ed inimitabile. Ecco, quindi, che l’idea di unicità si riflette nelle bomboniere.

Le bomboniere fai fa te

Le associazioni che si dedicano alla beneficenza sono tra le principali promotrici delle bomboniere solidali: si tratta di volontari che mettono a disposizione dei potenziali acquirenti un catalogo completo di prodotti e indicano – mediante un apposito bigliettino che accompagna la bomboniera – qual è la destinazione finale dei soldi spesi per quell’oggetto. Tra le associazioni più famose c’è l’Amref, specializzata nella beneficenza rivolta ai bambini più bisognosi.

Quest’associazione, in particolare, propone almeno due tipi di bomboniere solidali: le bomboniere in cartoncino e quelle in scatola. In entrambe i casi, i prodotti sono realizzati dai volontari dell’associazione e il ricavato viene interamente devoluto ai bambini bisognosi. Tra le bomboniere solidali più originali, invece, ci sono quelle proposte dal WWF. Oltre ai tradizionali oggetti in cartoncino corredati dai confetti, infatti, il WWF offre agli sposi la possibilità di adottare – a distanza – un animale in via d’estinzione.

Si tratta di un’idea davvero originale dal momento che il WWF propone ai futuri sposi di donare il ricavato delle bomboniere in favore di un’adozione di un animale che ha bisogno di aiuto. In questo caso, quindi, la beneficenza è rivolta direttamente agli animali che potranno ricevere le cure e la protezione di cui hanno bisogno per continuare a far vivere la propria specie.

L’alternativa più creativa alle bomboniere solidali, infine, è quella delle bomboniere fai-da-te. Si tratta, anche in questo caso, di prodotti unici elaborati completamente a mano con il solo frutto della fantasia e di tanta buona volontà.

Una risposta

  1. Albalù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *